Oltre a ricoprire un ruolo di rilievo nella R&S a livello di Gruppo, Novartis è in Italia tra le aziende farmaceutiche più impegnate sul fronte dell’innovazione, nel settore farmaceutico e in quello dei biosimilari, importante branca della divisione Sandoz.

La ricerca clinica farmaceutica

Novartis è stabilmente ai vertici del settore farmaceutico italiano nelle attività di sviluppo clinico. Nel 2020, gli studi clinici promossi e sostenuti sono stati 238, con 4.887 pazienti coinvolti in 1.914 centri. A questa attività sono stati destinati oltre 66 milioni di euro e fanno di Novartis il maggior investitore in ricerca clinica in Italia.

A questo primato contribuisce in misura determinante l’estesa e consolidata rete di collaborazioni con istituzioni sanitarie, università, enti ospedalieri, centri di ricerca nazionali.

I farmaci oggetto degli studi clinici Novartis riguardano le principali aree terapeutiche e, in diversi casi, interessano patologie con un numero limitato e insoddisfacente di trattamenti, oppure malattie rare che ne sono ancora prive.

Area terapeutica Pazienti Centri* Studi*
Oncologia ed Ematologia 1.856 1.276 143
Cardiovascolare, Renale & Metabolismo 1.475 149 16
Immunologia, Epatologia & Dermatologia 116 164 29
Neuroscienze 164 165 21
Respiratorio 5 90 18
Oftalmologia 137 81 12
TOTALE 3.753 1.925 239

(^) Studi e centri gestiti nel 2021 (alcuni in attesa di sottomissione o approvazione dalle Autorità Regolatorie)

L'impegno di Novartis per pazienti & caregiver

Per saperne di più sugli studi condotti da Novartis a livello internazionale